Test del DNA autosomale

Questo tipo di test è progettato per trovare parenti da entrambe le linee genealogiche entro le ultime 5 generazioni. Il DNA autosomale è composto da circa il 50% del patrimonio di entrambi i genitori ed è caratteristico per ogni persona, il test può essere fatto sia dalle donne che dagli uomini.

Essendo un mix di entrambe le linee genealogiche, non è possibile distinguere se le corrispondenze genetiche dei segmenti di DNA appartengono alla linea patriarcale o a quella matriarcale, quindi questo test non è particolarmente adatto alla genealogia ma comparando il proprio DNA con quello di una serie di gruppi etnici di riferimento ottenuto attraverso la ricerca scientifica (admixtures) è possibile ottenere le componenti percentuali del proprio make-up genetico.

Poiché il test è molto affidabile nel comparare DNA di persone genealogicamente vicine, è possibile confermare rapporti di parentela entro le ultime 5 generazioni computando la quantità di segmenti di DNA identici misurata in Centimorgan.

Ricapitolando, il test del DNA autosomale è utile per:

  • trovare e collegare consanguinei recenti sia da parte di padre che di madre;
  • convalidare relazioni di parentela;
  • verificare le componenti etniche nelle proprie origini ancestrali.

Attualmente sono molti nel mondo i laboratori che svolgono questo tipo di test, uno dei più importanti è presso l’azienda Family Tree DNA partner del Genographic Project del National Geographic.

Per maggiori informazioni clicca qui: Test del DNA autosomale

Un’altra azienda leader nei test genetici ancestrali è 23&Me. Questa azienda offre un test complessivo sul DNA al costo di $ 99.00 a cui vanno però aggiunte le spese di spedizione via corriere. Tra i risultati forniti oltre agli aplogruppi Y-DNA e mtDNA, c’è il grafico delle origini basato sul DNA autosomale e perfino la quantità % di DNA ereditato dai Neandertal.

Ecco un video che illustra nel dettaglio come funziona il tutto con 23&Me

 

Share